Mobilitazioni

Launch new ideas, new topics for conversation, interesting news, and connect with other activists.
MiriamTurrini
Posts: 18
Joined: 04 Dec 2020 18:41
Country: ITALY
City: Roma
Organizations: Eumans, Radicali Italiani.

Mobilitazioni

Post by MiriamTurrini »

Buongiorno , apro questo argomento poiché penso ci sia bisogno di aprire una discussione sui prossimi numerosi impegni "mobilitanti" e rilevo dei punti critici che forse stiamo sottovalutando un po'.
Parto dalla situazione di Roma che è l unica che conosco.
Al momento dovremmo andare a coprire

1. I negozi NaturaSì (che , sono utili per la raccolta firme con target selezionato e durante le fasi di lockdown, ma non utili per l autofinanziamento.... Ricordo che siamo in autofinanziamento rispetto a volantini ed altro materiale per tavoli ed eventi su Roma)

2. Dovremmo fare tavoli in strada utili sia per raggiungere e convincere una fascia non selezionata ( a differenza dei natura si) , sia utili all autofinanziamento e ad intercettare nuova militanza.

3. Eventi ed infopoint istituzionali da attivare (è indispensabile che siano attivati e gestiti i contatti dagli attivisti che poi si mobilitano , altrimenti col tempo potrebbe crearsi una sorta di manodopera attivata da chi gestisce e non sono convinta sia il metodo giusto. .. o magari si..parliamone) .

4. Il prossimo S I G N I N G D A Y ..

5 . La raccolta firme per le assemblee dei cittadini (la meno problematica paradossalmente perché per quella mobilitazione ci sono molte più adesioni militanti transpartitiche che con @Angela Capuano abbiamo già raccolto , e provenienti da tutta l area radicale , pararadicale e affini) . . Stiamo già a una 30 una di adesioni singole su Roma , più le organizzazioni coinvolte e che si stanno aggiungendo. La mia idea è appunto sfruttare questa adesione per portare ai tavoli anche sgw laddove si può e risparmiare energie.
Ma anche per quella raccolta è indispensabile , secondo me, che gli attivisti che si mobilitano siano essi stessi attivatori istituzionali, o ne gestiscano le relazioni anche cedendo a ognuno di loro un nostro contatto. . ovviamente per ragioni di praticità su base regionale , senza incarichi formali perché non ne abbiamo mai avuto bisogno.

Insomma cerchiamo di non frammentare troppo e se qualcuno ha idee per fare lavorare questa macchina senza che diventi un massacro e senza che si crei anche qui , col tempo distacco tra ala movimentista e non , parliamone ..anche confrontandoci attraverso le differenti esperienze tra regioni e territori.

6. Logistica . Riporto qui l esperienza romana che può essere utile come spunto. Invece di avere 1 base logistica ne abbiamo organizzate 4 nell' anno passato ..per i 4 quadranti di Roma .. (col limite delle nostre risorse economiche) . 4 attivisti in 4 zone diverse che hanno a disposizione tavoli e materiale informativo . Di volta in volta o portano loro il materiale (se presenti al tavolo ) o si va a recuperare da quello più vicino alla zona tavolo. Questo per togliere qualche scoglio in più e rendere il tutto meno faticoso.

7. Parlando con Volt Roma mi hanno detto che hanno un software per analizzare i flussi di gente e stabilire dove piazzare i tavoli. . Magari si potrebbe pensare una collaborazione anche in tal senso nel resto dei territori


Saluti.