Create your profile and meet other EUMANS, take part in conversations, preparation of initiatives, and coordination of new actions. You can also discuss EUMANS Statute and have your say in the creation of the paneuropean Movement of popular initiative. If you register on EUMANS Agorà you can also receive all the updates about upcoming meetings, the calendar of initiatives, and other updates on our actions.

NON MI CONVINCE 3 (ed ultimo, lo giuro)

La proposta di legge di iniziativa popolare per istituire le assemblee dei cittadini estratti a sorte in italia, a partire dall'emergenza climatica.
DARIO GAMBARDELLA
Posts: 4
Joined: 02 Apr 2021 13:27
Country: ITALY
City: MILANO

NON MI CONVINCE 3 (ed ultimo, lo giuro)

Post by DARIO GAMBARDELLA »

Premetto che ritorno sull'argomento con una certa riluttanza, in quanto ritengo un peccato quasi mortale criticare delle posizioni assunte e sostenute
con tanto entusiasmo ed ottimismo, ma intervengo per l'ultima volta chiarendo un punto che forse non ho esplicitato con chiarezza: a parte lo scetticismo per l'estrazione a sorte (l'ormai onnipresente algoritmo può andar bene quando si tratta di numeri puri e semplici, ma trattandosi di opinioni
e scelte politiche e sociali non credo si possa parlare di vera rappresentatività senza una delega esplicita) e per il titolo dell'iniziativa ('' P. x C.'' mi ricorda
troppo le mirabolanti imprese di Toninelli & C.), le mie posizioni di critica sono strettamente connesse alle specificità del nostro paese (per parafrasare
uno slogan a voi caro, ''tra il dire e il fare c'è di mezzo la realtà italiana''). E' vero che si parla tanto di ''villaggio globale'', ma non credo che negli altri
paesi dove l'iniziativa è in vigore ci sia, come da noi, un'informazione penosa, una coscienza ecologica vicina allo zero, un'opinione pubblica che alle
ultime elezioni ha plebiscitato un partito di demagoghi incompetenti e con le prossime si appresta a scegliere un governo guidato da nazionalisti
parafascisti.. Dal punto di vista politico e culturale siamo ultimi in tutto nel mondo civilizzato, e l'esistenza da sempre di una miriade di corporazioni
testimoniano il fatto che da noi non si fanno le cose pensando al bene comune, ma solo per avvantaggiare una fazione danneggiando tutti gli altri:
facciamo l'esempio nello specifico della legge approvata in Francia, che in Italia sarebbe impossibile ottenere, perchè lo impedirebbero i sindacati e
quasi tutte le forze politiche (cioè gli stessi che, con la scusa della ''compagnia di bandiera'', hanno scaricato sulla comunità le perdite di un'azienda
ormai ampiamente decotta).
Concludo sperando ovviamente di essere smentito dai fatti e di potere in futuro ritornare sull'iniziativa, nel caso fosse concretizzata, commentandone
i buoni risultati. AD MAIORA.